Marmomac - MENU STELLATI E VINI TOMMASI RENDONO VIVA LA PIETRA

 
 
A Marmomac, la principale fiera internazionale dedicata a marmo e pietre naturali, cibo e vino sono protagonisti del Ristorante d’Autore
Quattro celebri chef, quattro menu esclusivi, una selezione di vini DOC, le più belle pietre presenti in natura: questi gli ingredienti del Ristorante d’Autore “Nature Works”, location curata da ADI Delegazione Veneto Trentino Alto Adige e riservata agli ospiti di Marmomac, la principale fiera internazionale dedicata al settore litico, in programma a Verona dal 25 al 28 settembre.
La natura sprigiona energia accogliente e rilassante. Il Ristorante d’Autore  - dove sarà servito dell’ottimo cibo in abbinamento a un’accurata selezione di vini in collaborazione con Tommasi Family Estates, storici produttori della Valpolicella classica oggi presenti con tenute di proprietà in 5 regioni Italiane -  sarà luogo di accoglienza, convivio e relax. Il tema del progetto, inserito all’interno del Padiglione 1 The Italian Stone Theatre di Marmomac, è approfondire gli aspetti della roccia in natura, interpretandola per dare forma agli oggetti che arredano lo spazio e facendo sentire gli ospiti accolti dal movimento e dalle sensazioni dei paesaggi rocciosi.
Il materiale che rappresenterà le forme della natura sarà il marmo o la pietra, sagomati e modellati dal tempo. Nei millenni l’acqua, il vento e i lapidei si fondono in un’unica forma in costante mutamento. La natura circonda ogni elemento ed è la nostra madre terra che qui si presenta a noi nello sguardo dei millenni.
Il ristorante accoglierà la cucina di prestigiosi chef stellati che si alterneranno nei giorni di fiera - Giovanni Ricciardella del Ristorante Cascina Vittoria (25 settembre), Giancarlo Perbellini del Ristorante Casa Perbellini (26 settembre), Enrico Bartolini del ristorante Glam Venezia (27 settembre), Matteo Grandi del Ristorante DeGusto Cuisine (28 settembre) - e sarà allestito con un bancone reception e 15 tavoli in pietra ciascuno dei quali sarà un’istantanea, uno scatto fotografico catturato dall'occhio del designer, il tutto circondato da evocative essenze arboree.
Questa la lista dei vini in degustazione:
 

  • Caseo Pinot Nero Brut
  • Tommasi Le Fornaci Lugana doc, 2018
  • Tommasi Soave le Volpare, 2018
  • Tommasi Rafael Valpolicella Classico Superiore doc, 2017
  • Tommasi Ripasso Valpolicella Classico Superiore doc, 2016
  • Tommasi Amarone della Valpolicella Classico docg, 2015
  • Caseo Moscato Igt Pavia, 2017

 
Il Ristorante sarà aperto dal 25 al 28 settembre nell’orario 12.30-14.30.
Per info e prenotazioni: ristorantedautore@marmomac.it - Tel. +39 045 8298650
In collaborazione con MAGIS e ZAVA per gli arredi.
Il Padiglione 1 The Italian Stone Theatre di Marmomac viene dedicato all’eccellenza made in Italy espressa non solo nel materiale lapideo, ma anche nei macchinari e nella tecnologia. Qui infatti trovano spazio mostre e installazioni in cui il marmo viene interpretato secondo il pensiero creativo dei curatori che fanno dialogare la pietra con illustri progettisti, architetti e designer di fama internazionale.


TOMMASI in volo

 
Tommasi è il brindisi ufficiale in volo.
Dal Bahrein al Taiwan passando per gli USA ed in Europa le maggiori compagnie aeree scelgono i vini Tommasi Family Estates per coccolare i clienti della business e della prima classe.
 
Saranno circa 70.000 le bottiglie dei vini delle tenute Tommasi servite a bordo di alcune delle principali compagnie aere internazionali, per un valore totale di circa € 350.000.
Si tratta di importanti collaborazioni per la storica cantina della Valpolicella Classica, che porta nel mondo i propri vini come simbolo del Made in Italy per migliorare l’esperienza di viaggio dei passeggeri. Eccellenze italiane che renderanno ancora più esclusivo il servizio di ristorazione e l’esperienza di volo.
I vini delle tenute toscane Poggio al Tufo Vermentino e Casisano Rosso di Montalcino sono serviti a bordo della business class di Gulf Air, la più importante compagnia aerea di bandiera del Regno del Bahrein, che possiede 34 aeromobili e serve 49 città in 27 Paesi, nel subcontinente indiano e in Europa.
Il Poggio al Tufo Vermentino sarà servito anche ai clienti della prima classe di American Airlines a partire dal prossimo ottobre. American Airlines è una delle più grandi compagnie aeree del mondo e gestisce una vasta rete internazionale e nazionale, con voli di linea dal Nord America ai Caraibi, Centro America, Sud America, Europa e Asia. Offre una media di circa 6.700 voli giornalieri verso 350 destinazioni in 50 paesi.
Surani Heracles Primitivo di Manduria è invece a bordo della business class di EVA Air Corporation, compagnia aerea internazionale di Taiwan, che opera servizi a 5 stelle per passeggeri e voli cargo in oltre 40 destinazioni internazionali in Asia, Australia, Europa e Nord America.
 Continuerà fino a gennaio 2020 anche l’importante collaborazione con Air Dolomiti, la compagnia del gruppo Lufthansa, dove Tommasi è Wine Partner, ovvero Cantina ufficiale dell’anno. I vini sono offerti a rotazione su tutto il network: 8 le destinazioni in Italia e 12 quelle europee per un totale di oltre 500 voli settimanali. A bordo si possono degustare tre vini premium delle tenute Tommasi. Le etichette protagoniste provengono infatti da diverse aree geografiche per soddisfare le esigenze di ogni palato: dalla Lombardia Caseo Pinot Nero Brut dalla sponda meridionale del Lago di Garda Tommasi Le Fornaci Lugana e dalla Toscana il Casisano Rosso di Montalcino.
«Le diverse partnership nascono dall’ottimo lavoro di squadra fatto con gli importatori e dalla condivisione di valori quali l’italianità e l’autenticità – afferma Giancarlo Tommasi, responsabile del Team Enologi Tommasi Family Estates - Premiano il costante ed assiduo lavoro della squadra tecnica, che nelle diverse tenute di proprietà da nord a sud opera con dedizione con l’obiettivo di produrre vini sempre più autentici nel rispetto della tipicità di ogni territorio».
La scelta d i Tommasi, che da oltre un secolo rappresenta il vino italiano nel mondo, di servire le compagnie aeree si iscrive in più ampio progetto aziendale, che vuole intercettare le abitudini ed i bisogni di consumatori sempre più esigenti e preparati, elevando la qualità del servizio di bordo grazie a prodotti che sappiano raccontare il meglio della tradizione vitivinicola del nostro Paese.
 


TOMMASI in-flight

 

Tommasi is the official in-flight wine!

From Bahrein to Taiwan, but also in the USA and in Europe, the major airlines have chosen the Tommasi Family Estates wines to pamper their Business and First Class passengers.
Around 70,000 bottles of wines from Tommasi’s estates, with a total value of approximately € 350,000, will be served on some of the world’s principal airlines.
These are important joint ventures for the historic winery in the Valpolicella Classica zone, which exports its wines around the world as icons of Made in Italy. It can thereby make passengers’ traveling experiences more pleasurable, with outstanding Italian products that make the airlines’ food service - and flights as a whole - even more exclusive.
Wines from the Tuscan estates, Poggio al Tufo Vermentino and Casisano Rosso di Montalcino, will be served on board the Business Class of Gulf Air, the national airline of the Kingdom of Bahrein which owns 34 aircraft and serves 49 cities in 27 countries, on the Indian sub-continent and in Europe.
From this October, Poggio al Tufo Vermentino will also be served to First Class clients of American Airlines. American Airlines is one of the world’s largest air carriers, operating a vast national and international network with scheduled flights from North America to the Caribbean, Central America, South America, Europe and Asia. It offers an average of some 6,700 flights daily to 350 destinations in 50 countries.
Surani’s Heracles Primitivo di Manduria, on the other hand, will be on board the Business Class of EVA Air Corporation, the international airline of Taiwan, which operates 5-star passenger services as well as cargo flights to over 40 destinations in Asia, Australia, Europe and North America.
The important collaboration with Air Dolomiti, the company in the Lufthansa group, will also continue until January 2020. Here Tommasi is the Wine Partner: in other words, the official Winery of the Year. The wines are offered in rotation throughout its network: 8 destinations in Italy and another 12 in Europe, for a total of more than 500 flights each week. On board one can enjoy three premium wines from the Tommasi estates. The products being highlighted in fact come from three different geographical areas, in order to satisfy the tastes of any palate: Caseo Pinot Nero Brut from Lombardy, Tommasi Le Fornaci Lugana from the southern shore of Lake Garda, and Casisano Rosso di Montalcino from Tuscany.
«These various partnerships are a result of the excellent teamwork carried out together with our importers, and of shared values such as authenticity and typical Italian style» states Giancarlo Tommasi, head of the Tommasi Family Estates Winemaking Team. They are a reward for the constant, assiduous work of our technical team which, at the various estates we own, from North to South, operates in a dedicated manner to produce wines that are increasingly authentic in their respect of the typical character of each individual terroir».
Tommasi’s decision - as a producer that has acted as an ambassador for Italian wine around the world for over a century – to serve these airlines forms part of a broader company plan to be in tune with the habits and needs of consumers who are increasingly demanding and informed. Tommasi’s clients are, likewise, able to raise the quality of their in-flight service thanks to products that offer the very best of our nation’s wine-producing tradition.


Wine Spectator awarded twice Tommasi Hospitality

Wine Spectator, la prestigiosa rivista americana specializzata nella cultura del vino, mette in fila, e premia le migliori carte vini dei ristoranti.

Il Ristorante Borgo Antico di Villa Quaranta Wine & SPA Hotel nel cuore della Valpolicella, e il Caffè Dante Bistrot nel centro storico di Verona, i due progetti di ristorazione e ospitalità di Tommasi Family Estates, vengono premiati con il prestigioso 
 Best of Award of Excellence for Wine Program 2018, conquistando due bicchieri su tre.

Le due carte vino, con selezioni regionali e internazionali differenti secondo le scelte dei direttori, Enrico De Togni per il ristoranta Borgo Antico, e Giampaolo Spinello per il Caffè Dante Bistrot, offrono oltre 1.200 referenze. Giampaolo Spinelli spiega la selezione delle referenze:
“Viaggi, vigne, emozioni di vini, di terre, di uomini. Solo la passione per questo lavoro, che adoro e rispetto, mi porta ogni giorno alla ricerca e alla selezione di persone, di vigne, di vini, di luoghi, di profumi, di terroir; perché poi, ogni vino è stato ascoltato, vissuto, discusso e …sudato! Il mio obiettivo è quello di farvi viaggiare tra un sorso e l’altro nei luoghi in cui non siete mai stati ma vorreste essere. Buon viaggio”
Gianpaolo Spinelli. Direttore Caffè Dante Bistrot - Verona

Un altro elemento che mostra l’alchimia tra la famiglia Tommasi Viticoltori e le scelte enogastromiche del General Hospitality Manger Luca Carrara, assieme a tutto il team che compone l'ospitalità Tommasi, uniti nella passione e nell'amore verso il vino.