Merano WineFestival 2020 premia Tommasi, Casisano, Paternoster e De Buris

PIOGGIA DI RICONOSCIMENTI AL MERANO WINEFESTIVAL 2020: PREMIATE 6 ETICHETTE DELLA FAMIGLIA TOMMASI

 Da venerdì 6 a martedì 10 novembre ritorna la 29° edizione di Merano Wine Festival. Nonostante la straordinarietà di questa edizione, che data l’emergenza COVID-19  implicherà il supporto di nuovi contenuti digitali, di nuove regole e nuove abitudini nel rispetto della salute e della sicurezza di tutti i produttori e visitatori, il format resterà quello tradizionale che dal 1992 rende questo festival uno degli appuntamenti più prestigiosi del panorama vinicolo.

Per questo, il tema dell’edizione 2020 è dedicato alle origini e intitolato “Back to the Roots”  e, anche quest’anno i vini Tommasi Family Estates si sono aggiudicati ottimi punteggi e riconoscimenti con il De Buris Amarone della Valpolicella Classico Doc 2009 Riserva e il Paternoster Rotondo Aglianico del Vulture Doc, premiati nella lista dei 100 migliori vini selezionati da The WineHunter che assegna i suoi ambiti riconoscimenti nelle categorie di Wine, Food, Spirits, Beer.

Ecco i vini premiati che potremo degustare insieme il prossimo Novembre:

 

6 - 7 NOVEMBRE

Tommasi Viticoltori - TAV 102
Ca' Florian Amarone della Valpolicella Classico Docg Riserva 2012 - Gold Award
Tommasi Amarone della Valpolicella Classico Docg 2016 - Red Award

De Buris - TAV 102
De Buris Amarone della Valpolicella Classico Doc Riserva 2009 - Platinum Award

 

8 - 9 NOVEMBRE

Casisano - TAV 256
Colombaiolo Brunello di Montalcino Docg 2013 - Gold Award
Brunello di Montalcino Docg 2015- Red Award

Paternoster - TAV 350
Don Anselmo Aglianico del Vulture Doc 2016 -  Gold Award

Synthesi Aglianico del Vulture 2017 - Red Award

 


Wine Spectator awarded twice Tommasi Hospitality

Wine Spectator, la prestigiosa rivista americana specializzata nella cultura del vino, mette in fila, e premia le migliori carte vini dei ristoranti.

Il Ristorante Borgo Antico di Villa Quaranta Wine & SPA Hotel nel cuore della Valpolicella, e il Caffè Dante Bistrot nel centro storico di Verona, i due progetti di ristorazione e ospitalità di Tommasi Family Estates, vengono premiati con il prestigioso 
 Best of Award of Excellence for Wine Program 2018, conquistando due bicchieri su tre.

Le due carte vino, con selezioni regionali e internazionali differenti secondo le scelte dei direttori, Enrico De Togni per il ristoranta Borgo Antico, e Giampaolo Spinello per il Caffè Dante Bistrot, offrono oltre 1.200 referenze. Giampaolo Spinelli spiega la selezione delle referenze:
“Viaggi, vigne, emozioni di vini, di terre, di uomini. Solo la passione per questo lavoro, che adoro e rispetto, mi porta ogni giorno alla ricerca e alla selezione di persone, di vigne, di vini, di luoghi, di profumi, di terroir; perché poi, ogni vino è stato ascoltato, vissuto, discusso e …sudato! Il mio obiettivo è quello di farvi viaggiare tra un sorso e l’altro nei luoghi in cui non siete mai stati ma vorreste essere. Buon viaggio”
Gianpaolo Spinelli. Direttore Caffè Dante Bistrot - Verona

Un altro elemento che mostra l’alchimia tra la famiglia Tommasi Viticoltori e le scelte enogastromiche del General Hospitality Manger Luca Carrara, assieme a tutto il team che compone l'ospitalità Tommasi, uniti nella passione e nell'amore verso il vino.