casisano tetto

Gli amanti del vino di tutto il mondo avranno una vera sorpresa con l’uscita dell’ultima annata di Montalcino.
I Brunelli 2015 sono tra i migliori della memoria recente.
Ian D’Agata

Casisano Brunello 2015 conferma ciò che Ian d’Agata ha scritto per Vinous, la prestigiosa rivista di vini di Antonio Galloni.
Un’altra grande notizia arriva da Decanter, in cui nell’articolo di Michaela Morris il nostro Casisano Brunello è menzionato tra i migliori vini degustati.

Di seguito riportiamo i migliori punteggi ricevuti.

93 punti – Decanter
La prima annata in cui la famiglia Tommasi ha il pieno controllo della produzione nella proprietà di Casisano, la tenuta è esposta a sud-est e si trova a 480 metri sul livello del mare. Nonostante le condizioni calde, il microclima più fresco è evidente in questo Brunello fresco e profumato. Profumo fragrante di menta, cedro e bosco porta ad un palato sapido piuttosto che fruttato. Il frutto denso è incorniciato da tannini tattili e strutturati e contrastato da un’acidità brillante e sapida. Molto bene!

91+ punti – Vinous
Rosso scuro brillante. Aromi di fragola, minerali, fumo ed erbe. Soave e setoso, con un’acidità armoniosa che dona ai frutti rossi e ai sapori di erbe del vino una sfumatura lucida matura. Ancora in evoluzione, il lungo finale vanta un buona struttura.

94 points – James Suckling
Questo è un rosso molto floreale, che mostra ibisco, rabarbaro, agrumi e rosmarino. Di corpo da medio a corposo con attraente profondità di frutta, tannini fini ma gommosi e un finale pieno e sapido. Questo Brunello avrà bisogno di tempo per esprimersi pienamente, ma sta già mostrando una personalità gentile e aggraziata. 

94 points – Falstaff
Rubino scuro lucido elegante. Al naso mostra sfumature di bacche rosse, frutti di bosco, un po’ di pesca, confettura di fragole. Succoso e limpido al palato, mostra frutta fine, tannini corposi, finale lucido, pronunciato armoniosamente, leggermente salato.

91 points – Robert Parker
Questa annata rappresenta il primo vino prodotto interamente sotto la cura della famiglia Tommasi della Valpolicella, e gli enologi Emiliano Falsini e Giancarlo Tommasi. Il Brunello di Montalcino 2015 di Casisano rivela i classici aromi di Sangiovese di ciliegia selvatica, fiori blu, liquirizia e terra umida. Questa è un’espressione più accessibile e informale del Brunello. La frutta proviene da un vigneto di nove ettari situato a 500 metri sul livello del mare con terreni ricchi di Galestro.

Scarica QUI tutti i premi.