Tommasi Amarone new Vintages Essential at LCBO that deserves your attention

Toronto Star, Canadian's largest online news site awarded with 93 points Tommasi Amarone della Valpolicella Classico 2016 as one of the new Vintages Essential at the LCBO that deserves your attention!

For many of us, a glass of wine is a treat. A reminder of small blessings. A time to slow down and let the liquid arouse our senses with its fragrance, flavours and textures. If that’s how you approach wine, here’s a bit of good news. The LCBO just added some exciting new wines to its roster of Vintages Essentials, and they’re arriving on shelf now.

Vintages Essentials, as the name implies, are wines always stocked in the Vintages section of Ontario liquor stores. These wines earn their coveted spots as Vintages Essentials by consistently selling out quickly when released in smaller lots though intermittent Vintages releases. They are bestsellers. And about six out of every 10 bottles sold in Vintages are Vintages Essentials,

And Amarone lovers should know the 2016 Tommasi Amarone della Valpolicella Classico DOCG from the Veneto (Vintages Essential 356220 $49.95) is now always available. This dark, generous wine slips in with silky richness and fans out with fresh fruit — berries and figs, plums and sultanas — as well as finer brush strokes of toasted hazelnut, white pepper and bittersweet chocolate. Much going on in this tightly-wound, well-made wine. This big, bold red works well with grilled steak or grilled portobello mushrooms. Score: 93


Auguri Mamma!

Condividi l’emozione di un giorno speciale con un regalo unico come lei.
Rendi indimenticabile la Festa della Mamma con un’esperienza coinvolgente in una location dall’atmosfera magica e senza tempo.

Sabato 8 maggio e Sabato 22 maggio metti le mani in pasta!
Stupisci la tua Mamma con un regalo inaspettato:
un tour in cantina e poi un’esclusiva cooking class per imparare nuovi trucchi e segreti in cucina.

PRENOTA QUI

Dopo una visita alla maestosa bottaia, che ospita Magnifica, la botte più grande del mondo, la nostra Chez Morandi vi guiderà in percorso culinario intrigante e gustoso.
Al termine il pranzo con la condivisione di quanto preparato insieme e la degustazione di quattro vini rappresentativi della produzione Tommasi.

L’esperienza si svolge in totale sicurezza, i posti sono limitati.
Una simpatica sorpresa aspetta tutte le mamme!!
Non perdere l’occasione di trascorrere un giorno da ricordare sempre.

 

PRENOTA QUI

#CasisanoTales: 36 stories to narrate Montalcino and our Brunello dream come true

#CasisanoTales a new way to tell a denomination and a wine

We arrived in Montalcino, amazed by both its history and its modernity.
Today we are committed to building our history in Casisano with an original interpretation that never loses sight of the region’s origins and the surprising journey of its modern-day rise, of which we want to give an original interpretation.

Our virtual journey winds through 36 stories to bring to life the unique and intriguing territory of Montalcino. We are awed to have crossed its path in 2015 when we took over Podere Casisano, our family’s farm, a home away from home.
We longed for this moment for decades, and today, the wines go hand in hand with our Amarone, appearing together in Italy and around the world.

Discover the 36 stories to understand and deepen your knowledge of Montalcino:  follow the pilgrimage to a “corner of France”, where the Brunello vineyards embrace the Abbey of Sant’Antimo; imagine the medieval city teeming with men-at-arms valiantly defending it from brutal sieges.

Sacred and profane are constantly at play and intertwined with vineyard life and the men who have paid homage to breathtaking views and a wine that has become an icon. It is an experience that remains etched in memory even today and that poets and writers from Carducci to Hemingway immortalized in their verses.
Cinema also left iconic images when the iconic directors Zeffirelli, Monicelli and Fellini were photographed in the square in the shadow of the town hall’s tower.
Montalcino is also sport and art, resistance and freedom: Montalcino, the crossroads of meetings, trade and tastings, where the wind feeds and generates strong, intense and unforgettable flavors; Montalcino, guardian of its biodiversity and dedicated to quality agriculture.

Montalcino of Brunello, Montalcino of Casisano.
A dream at the crossroad of reality is a phenomenal place to be.


Restore Earth - #earthday 2021

We have a great responsibility: to give to future generations a healthier and cleaner planet, and – above all, to educate to a more respectful and sustainable approach.

#earthday #Tommasinaturae

DISCOVER TOMMASI NATURAE

Nature and lands that surround us are a great gift, which we must preserve and “restore” or rather try to “restore”.
A deep love for the land has always been at the center of Tommasi’s philosphy. Our mission is to produce quality wines by conserving natural resources whilst preserving biodiversity. From the vineyard to the bottle, there is no quality without sustainability, along with attention and respect for the environment.

We are the witnesses and custodians of it, every day.

Climate change and global warming have made us aware to be respectfull in each part of the winemaking process, from the vineyards to the shipment. For this reason we have favored vineyards located at significant altitudes, which guarantee not only excellent grape quality, which also better tolerate climatic changes.

From the vineyard to the bottle, there is no quality without sustainability, attention and respect for the environment. The commitment continues in the cellar within the technical and structural part of the production: clean energy, attention to saving and reuse, reduction of CO2 emissions and recycling of water.
We put lots of attention also to packaging such as light glass bottles, natural fibers caps and recycled paper for the labels and cardboard boxes.

Last but not least, sustainability is central part of Tommasi team, working in a safe environment and with all the guarantees is key.

«Il nostro desiderio è quello di coltivare la terra in modo lasciare un posto migliore per le generazioni future, perché ne possano godere e perciò vogliamo mantenere un approccio rispettoso della terra. Promuoviamo la gestione sostenibile delle risorse naturali, terra, aria e acqua, e crediamo in metodi equilibrati e integrati. Abbiamo sviluppato un modello per la viticoltura sostenibile, che ci permette di produrre vini dai nostri vigneti in un modo che sia ecologicamente responsabile ed economicamente sostenibile, contribuendo a garantire un futuro a lungo termine della produzione di vini di alta qualità». Giancarlo Tommasi, Enologo

Tommasi Naturae è il percorso ecosostenibile che abbiamo intrapreso, che non punta ad essere soltanto un’ispirazione “green”, ma una filosofia a 360 gradi a cui uniformare l’intera organizzazione aziendale, dalla vigna all’etichetta.

Scopri di più > www.tommasinaturae.com


Restore Earth giornata mondiale della Terra 2021

Abbiamo una grande responsabilità: lasciare alle generazioni future un pianeta più sano e più pulito, e soprattutto educare ad un approccio più rispettoso e sostenibile.

#earthday #Tommasinaturae

SCOPRI TOMMASI NATURAE

La natura ed il territorio che ci circondano sono un grande regalo, che dobbiamo preservare e “restaurare” o meglio cercare di “ripristinare”. Un profondo amore per la terra ha sempre animato Tommasi. La nostra filosofia è quella di produrre vini di qualità conservando le risorse naturali e sostenendo la biodiversità.
Dalla vigna alla bottiglia, non c’è qualità senza sostenibilità, attenzione e rispetto per l’ambiente.
Ne siamo testimoni e custodi ogni giorno.

Il cambiamento climatico, il riscaldamento globale ci hanno resi flessibili e vigili con il lavoro in vigna in particolare. Per questo abbiamo privilegiato vigneti posti ad altitudini significative, che garantiscono non solo livelli qualitativi eccellenti, ma meglio sopportano gli sbalzi climatici, che hanno caratterizzato questo ultimo ventennio in particolare. Maniacale la cura in campagna con pratiche pulite e sostenibili.
Dalla vigna alla bottiglia, non c’è qualità senza sostenibilità, attenzione e rispetto per l’ambiente.
L’impegno continua in cantina nella parte tecnica di produzione e strutturale con l’utilizzo di energia pulita, l’attenzione al risparmio ed al riuso, la riduzione di emissioni di CO2 ed il riciclo delle acque.
Attenzione anche al packaging con vetro leggero, tappi naturali e carta riciclata.
Infine la sostenibilità rivolta alle persone, perché possano lavorare in un ambiente sicuro e con tutte le garanzie.

«Il nostro desiderio è quello di coltivare la terra in modo lasciare un posto migliore per le generazioni future, perché ne possano godere e perciò vogliamo mantenere un approccio rispettoso della terra. Promuoviamo la gestione sostenibile delle risorse naturali, terra, aria e acqua, e crediamo in metodi equilibrati e integrati. Abbiamo sviluppato un modello per la viticoltura sostenibile, che ci permette di produrre vini dai nostri vigneti in un modo che sia ecologicamente responsabile ed economicamente sostenibile, contribuendo a garantire un futuro a lungo termine della produzione di vini di alta qualità». Giancarlo Tommasi, Enologo

Tommasi Naturae è il percorso ecosostenibile che abbiamo intrapreso, che non punta ad essere soltanto un’ispirazione “green”, ma una filosofia a 360 gradi a cui uniformare l’intera organizzazione aziendale, dalla vigna all’etichetta.

Scopri di più > www.tommasinaturae.com


#CasisanoTales: 36 storie per raccontare Montalcino e il nostro sogno di Brunello

#CasisanoTales un nuovo modo di raccontare una denominazione e le sue origini

Siamo arrivati a Montalcino meravigliati sia dalla sua storia sia dalla sua modernità.
Oggi siamo impegnati a costruire la nostra storia a Casisano, senza perdere di vista le origini e il sorprendente percorso di questo territorio, di cui vogliamo dare un’interpretazione originale.

Un cammino virtuale, che si snoda attraverso 36 racconti per descrivere e raccontare un territorio unico e meraviglioso come Montalcino, in cui si inserisce in parallelo il percorso Casisano, il podere della nostra famiglia, che tanto abbiamo desiderato e che oggi accompagna il nostro Amarone in Italia e nel mondo.

36 storie per capire ed approfondire la conoscenza di Montalcino, un “angolo di Francia” tra i vigneti di Brunello con l’Abazia di Sant’Antimo, città di uomini d’armi e d’assedi.
Sacro e profano che si rincorrono e si intrecciano con la vita della vigna e degli uomini, che hanno reso omaggio a panorami mozzafiato e ad un vino divenuto icona, che resta impresso nella memoria e che poeti e scrittori da Carducci ad Hemingway hanno reso immortale con i loro versi.
Anche il cinema è passato da Montalcino con Zeffirelli, Monicelli e Fellini fotografati nella piazza all’ombra dell’antica torre del Palazzo Comunale.
Montalcino dello sport e dell’arte, della resistenza e della libertà. Montalcino crocevia di incontri, commercio e degustazioni, dove il vento alimenta e genera sapori forti, intensi e indimenticabili. Montalcino vocata all’agricoltura di qualità e custode della sua biodiversità.

Montalcino del Brunello, Montalcino di Casisano.
Un sogno oggi realtà.


Tommasi pays homage to Lake Garda: the Le Fornaci Lugana project is unstoppable

Tommasi launches two novelties that will be presented alongside Lugana doc 2020: Le Fornaci Rosé and, in the coming months, Lugana doc Riserva 2018 

The unique panorama of the Le Fornaci Estate, with its neat rows of vines descending to the shores of Lake Garda, unites grape varieties and territory. The Tommasi family is ready to step up the Le Fornaci project with the new vintage of a great classic of the Veronese wine school, Lugana DOC 2020, and two absolute novelties: Le Fornaci Rosé 2020 and Le Fornaci Lugana DOC Riserva 2018, which will be presented by the end of the summer.. 

 «Lugana is an elegant and intense wine that evokes the delicate and fresh aromas of Lake Garda – comments Giancarlo Tommasi, oenologist for Tommasi Family Estates – It is also a heritage wine that encapsulates the unique qualities of a territory that our family has been committed to promoting for generations. Le Fornaci thus evolved into a bold and articulate project to pay homage to the Lake’s incredible landscapes and to one of Italy’s best wine regions. We express this through the wines we produce, wine tourism and, above all, the culture of hospitality that has always set us apart. In light of the past year, 2021 will probably not be an easy year, but we have decided to aim high and to give a sign: the Tommasi family is here to stay. Thanks to the passionate work of the women and men on our estates, we are ready to move forward with exciting news. In addition to the new Lugana 2020, Le Fornaci Rosé, an exclusive, intriguing wine with a floral bouquet and a vibrant sip, is on the way; and in the coming months, Le Fornaci Lugana Riserva 2018 will represent the pinnacle expression of Lake Garda, and our idea of a perfect union between vine and territory». 

 Le Fornaci Rosé is a blend of the indigenous Turbiana (90%) and Rondinella (10%) grape varieties, and a symbolic union of terroirs from two sides of the lake. Turbiana from Tenuta Le Fornaci, just outside Sirmione, meets Rondinella from a vineyard we own in Peschiera del Garda to create a wine with a unique colour that is the result of meticulous work that began with the careful selection of the grapes, through to the delicate phases of pressing and vinification. The soft colour, reminiscent of rose petals, is the prelude to a rich bouquet: fragrant and fine, with aromas of pink grapefruit, peach blossom, hints of minerals and tangerine peel. Matured in stainless steel, Le Fornaci Rosé is fresh, fragrant and subtle, with a vibrant acidity that brings back notes of citrus peel, and a lingering, harmonious finish. The complexity of this rosé encapsulates the philosophy of the Tommasi family, which promotes quality production through technological innovation while respecting the environment and the great winemaking traditions of the region. 

Served chilled, Le Fornaci Rosé is perfect as an aperitif and with delicate hors d’oeuvres, or for the impromptu pizza night. The structure of the wine makes it a stand out served with seafood main courses or oriental cuisine. This is the wine with the versatility that makes it ideal for everyday, casual dining. 

Le Fornaci Lugana DOC Riserva 2018 will be ready by the end of the summer. The wine was produced from a manual selection of the grapes ripened to produce a structured and intensely expressive wine. After fermentation in stainless steel tanks, 25% of the production rests in 500-litre French wooden barrels and 75% in stainless steel tanks, both for 18 months. This is followed by blending and bottle resting for at least 6 months. 

The project Le Fornaci Lugana is unstoppable, and is one again ready to excite palates with new wines by Tommasi. 


Tommasi omaggia il Lago di Garda: il progetto Le Fornaci Lugana non si ferma

In arrivo due novità assolute che Tommasi presenta insieme al Lugana doc 2020:
Le Fornaci Rosé e, nei prossimi mesi, il Lugana doc Riserva 2018 

I filari di Tenuta Le Fornaci, una cornice unica, il Lago di Garda che diventa il perfetto connubio tra vitigni e territorio: la famiglia Tommasi è pronta ad arricchire il progetto Le Fornaci con la nuova annata di un grande classico della scuola vitivinicola veronese, il Lugana DOC 2020, e due novità assolute: Le Fornaci Rosé 2020 e Le Fornaci Lugana DOC Riserva 2018, che verrà presentato entro la fine dell’estate.

«Il Lugana è un vino elegante e intenso, che racchiude i profumi delicati e freschi del Lago di Garda – commenta Giancarlo Tommasi, enologo di Tommasi Family Estates –. È anche un vino storico, capace di esprimere le qualità di un territorio unico che la nostra famiglia, da generazioni, è impegnata a valorizzare. Il progetto Le Fornaci è nato proprio per questo, per rendere omaggio a paesaggi incredibili e a una regione vinicola tra le più vocate d’Italia attraverso i vini che produciamo, l’enoturismo e soprattutto quella cultura dell’ospitalità che da sempre ci contraddistingue. Il 2021, sulla scia dell’anno passato, non sarà probabilmente un anno facile, ma abbiamo deciso di puntare in alto e di dare un segnale: la famiglia Tommasi c’è e grazie al lavoro appassionato delle donne e degli uomini nelle nostre tenute ed è pronta a presentare novità entusiasmanti. Oltre al nuovo Lugana 2020, sono in arrivo infatti Le Fornaci Rosé, un vino esclusivo, intrigante, dal bouquet floreale e dal sorso vibrante e, nei prossimi mesi, Le Fornaci Lugana Riserva 2018: un vino che esprime l’esaltazione della massima espressione del lago di Garda, la nostra idea di perfetta unione tra vitigno e territorio». 

Le Fornaci Rosé è un blend che nasce dall’incontro fra i vitigni autoctoni Turbiana (90 %) e Rondinella (10%) e rappresenta una particolare interpretazione del terroir, l’incontro ideale tra le due sponde del lago: la Turbiana proveniente da Tenuta Le Fornaci, alle porte di Sirmione, e la Rondinella da un vigneto di proprietà, sito a Peschiera del Garda. La particolare colorazione del vino è il risultato di un meticoloso lavoro, dall’attenta selezione delle uve alla maniacale cura durante le fasi di pressatura e vinificazione. Il colore tenue, i cui riflessi ricordano petali di rosa, introduce il ricco bouquet: fragrante e fine, con aromi di pompelmo rosa, fiori di pesco, cenni minerali e buccia di mandarino. Maturato in acciaio, Le Fornaci Rosé regala un sorso fresco, fragrante e sottile, con una vibrante acidità che riporta note di scorze di agrumi, e finale persistente ed armonico. Il rosato racchiude nella sua complessità la filosofia della famiglia Tommasi, che promuove la produzione di qualità, attraverso l’innovazione tecnologica nel rispetto dell’ambiente e della grande tradizione vitivinicola del territorio. 

Servito fresco, Le Fornaci Rosé è perfetto per l’aperitivo e in abbinamento a delicati antipasti. Si esalta con i secondi piatti di pesce o i piatti della cucina orientale. Ideale per accompagnare la pizza e con una versatilità che lo rende un vino per ogni occasione. 

Le Fornaci Lugana DOC Riserva 2018 sarà pronto entro la fine dell’estate, prodotto da una selezione manuale delle uve più importanti che daranno un grande vino, intenso e complesso. Dopo la fermentazione in acciaio, il 25% della produzione riposa in botti di legno francese da 500 litri e il 75% in acciaio, entrambe per 18 mesi. Seguono l’assemblaggio e il riposo in bottiglia per almeno 6 mesi. 

Il progetto Le Fornaci Lugana non si ferma ed è pronto ad emozionare ancora con i nuovi vini firmati Tommasi. 


Primavera: Tommasi Welcome Area è aperta

La cantina di Tommasi nel cuore della Valpolicella Classica ha aperto le porte alla Primavera ed è pronta ad accogliervi con passione ed entusiasmo per offrirvi un’esperienza in tutta sicurezza.

Il nostro territorio circondato di gentili colline e disegnato dai vigneti è pronto a darvi il benvenuto per respirare i colori e i profumi della Valpolicella in uno dei momenti più belli dell'anno, quando i ciliegi ed i peschi sono fioriti e le vigne ricominciano il loro ciclo vegetativo.

La Welcome Area di Tommasi è un luogo accogliente capace di raccontare passato, presente e futuro della famiglia Tommasi.

In esclusiva per questo periodo è possibile ricevere tutta la gamma dei vini Tommasi Family Estates comodamente a casa, in nostri wine specialists sono a disposizione per consigliarvi i migliori abbinamenti.
Scopri QUI i dettagli.

Il nostro Wineshop è aperto dalle 10.00 alle 16.00, dal lunedì al sabato.
Per Verona e provincia è possibile effettuare il ritiro e il pagamento presso il Wine Shop di Pedemonte o in alternativa la consegna al proprio domicilio su appuntamento.

La nostra Welcome Area è un luogo dove sentirsi accolti e protetti.
SCOPRI le nostre proposte di visita e le degustazioni.

Abbiamo predisposto tutte le misure necessarie per tutelare chi ci verrà a trovare, le priorità per noi sono la cura e rispetto per i nostri Ospiti, a salvaguarda della loro salute e comfort.
Ti aspettiamo!!

 


Volata in Valpolicella #4 tappa - Valle di Sant'Ambrogio

La quarta tappa di Volata in Valpolicella, ideata dal campione Damiano Cunego, ci porta alla scoperta delle colline della Valle di Sant’Ambrogio assieme all’enologo Giancarlo Tommasi per degustare i piatti della Trattoria dalla Rosa Alda  in abbinamento al nostro Tommasi Amarone della Valpolicella Classico Docg.

PERCORSO

Ottieni il percorso su Strava
Scarica la prima tappa GPX o TCX

 

In questa quarta tappa proposta da Damiano Cunego, si parte verso Castelrotto per un veloce riscaldamento, prima di scendere a Sant’Ambrogio per imboccare la prima asperità di giornata: la salita di San Giorgio Ingannapoltron.
Dopo aver scollinato a Mazzurega, segue la discesa verso Fumane e in successione si affrontano la salita della Pendola e della Masua. Si rientra a Pedemonte passando dal centro abitato di Negrar.

Il percorso copre circa 50 km con un dislivello di 920 m. Vale sempre la regola di godersi il percorso ed i panorami che si aprono lungo la pedalata.

Nel cuore della zona classica dei grandi vini della Valpolicella, c’è un luogo di ristoro e riposo di grande tradizione, la Trattoria Dalla Rosa Alda. La famiglia Dalla Rosa si dedica al mestiere della ristorazione e mescita dal 1853. Da allora e sempre accolgo amanti della buona cucina e del buon vino nel villaggio di San Giorgio di Valpolicella, nel Comune di Sant’Ambrogio, ai piedi del Monte Solane, a mezza via tra la città di Verona e il Lago di Garda. San Giorgio fa parte del club dei Borghi più belli d’Italia.

Le Polpettine di carne ed erbe selvatiche cotte sul fogolar sono il piatto proposto in degustazione con il nostro Amarone della Valpoicella Classico docg. Potete ritrovare le Polpettine nel loro menù di primavera del ristorante e se volete testare la vostra abilità trovate a questo link la ricetta. Buon Appetito!