cop-expo-FB

Here we are, ready for Expo Milano 2015! You’ll find us at “Vino – A Taste of Italy” pavilion!

The Pavilion narrates and celebrates Italian wine and its terroirs, helping to explain and taste excellence Made in Italy, the outcome of 2500 years of history, culture, research and innovation. From the Domus Vini to the Terrace, the route is full of surprises (there is even an App) and a tour around the 5 senses of wine, the symbol of Italian Lifestyle. The world of Italian wine, its history and its future are to be found where the cardo and decumanus meet: in the WINE Pavilion at Expo, set up by Vinitaly and the Ministry of Agriculture to a design by archistar Italo Rota. A fascinating, interactive and multi-sensorial tour which unwinds over three floors: from the Domus Vini on the ground floor through to the terrace on the roof of the structure. Passing by way of the Wine Library on the first floor, an area for tasting great Italian wines – the result of passion and work, tradition and new technologies. From ancient Enotria to the Wine Store of the future (there is even an App), wine speaks of Italy and its 544 native vines – a unique feature typical of Italian lands and traditions. No other country in the world can boast such a strong and vital biodiversity, that has helped characterise a modus vivendi tracing its roots in the history of the peninsula across the centuries as well as defining the Italian Lifestyle known, appreciated (and unfortunately also imitated) all over the world.
Since London 1851, for the first time in the history of the Universal Exposition, an entire Pavilion will be dedicated to Italian Wine, highlighting that the story of life and food summed up in the slogan for Expo 2015 Milan – “Feeding the planet, energy for life” – also includes wine as an integral part of a balanced and internationally acknowledged dietary model. The tour of the VINO – A Taste of Italy Pavilion calls upon all five senses (taste, hearing, smell, sight, touch) to ensure total visitor involvement. Sounds, music, the great interpretations of wine in the arts and history (over 2,500 years) narrated through the skilful mastery of artists witnessing the interest of society as a whole towards ‘planet wine’.
Almost unique experiences (the Winecard includes a glass and three wine tastings and may be ‘recharged’ only once, following the philosophy of responsible consumption of wine), with over 1,400 wines available on rotation during the six months of the event. The tour ends on the Terrace, an area where Italian wine-making companies and wine consortia will arrange appointments and guided tastings (the calendar is published in the tasting section).

See you there and follow us on our social pages: tweet with #vino2015 and #Tommasiwine!

Discover the “Vino – A Taste of Italy” pavilion

 

Alla scoperta del Padiglione Vino – A Taste of Italy
Il padiglione celebra e racconta il vino italiano, i vitigni del territorio e permette di conoscere e degustare le eccellenze del Made in Italy, frutto di 2.500 anni di storia, cultura, ricerca e innovazione. Il mondo del vino italiano, la sua storia e il suo futuro si trovano nell’intersezione fra cardo e decumano: nel padiglione del VINO a Expo, realizzato da Vinitaly in collaborazione con il ministero delle Politiche agricole e progettato dall’archistar Italo Rota. Un percorso affascinante, interattivo e multisensoriale che si snoda lungo tre piani: dalla Domus Vini al piano terra, fino alla Terrazza a copertura della struttura. Passando per la Biblioteca del Vino al primo piano, un’area per degustare le grandi produzioni italiane, frutto di passione e di lavoro, di tradizione e di nuove tecnologie. Dall’antica Enotria all’Enoteca del futuro (c’è anche una App), il vino parla di Italia e dei suoi 544 vitigni autoctoni, una peculiarità tipica del territorio e delle tradizioni italiani. Nessun paese al mondo può contare una biodiversità così marcata e preziosa, che ha contribuito a caratterizzare un modus vivendi che affonda le proprie radici nella storia della Penisola, ne attraversa i secoli e ha contribuito a completare quello che è l’Italian Lifestyle, conosciuto, apprezzato (e purtroppo anche imitato) nel mondo. Da Londra 1851, per la prima volta nella storia dell’Esposizione Universale viene realizzato un padiglione dedicato al Vino italiano, a testimonianza che nel racconto della vita e dell’agroalimentare, sintetizzato nel claim di Expo 2015 Milano “Nutrire il pianeta, energia per la vita”, anche il vino è parte integrante di un modello enogastronomico equilibrato e riconosciuto a livello internazionale. Nel padiglione del VINO – A Taste of Italy, il percorso toccherà anche i cinque sensi (gusto, udito, olfatto, vista, tatto), per un coinvolgimento totale dei visitatori. Suoni, musica, le grandi rappresentazioni del vino nelle arti e la storia (oltre 2.500 anni) raccontata attraverso l’abile maestria degli artisti, che hanno testimoniato l’attenzione di intere società nei confronti del pianeta enoico.Esperienze quasi uniche (la Winecard offre in dotazione un bicchiere, permette l’assaggio di tre vini e può essere ricaricata soltanto una volta, secondo la filosofia del consumo consapevole del vino), con oltre 1.400 vini disponibili e a rotazione durante i sei mesi dell’evento. Termina il percorso la Terrazza, che prevede un’area in cui aziende e consorzi di tutela del vino italiano organizzeranno appuntamenti e degustazioni guidate (il calendario è pubblicato nella sezione degustazioni).

Vi aspettiamo!

Scopri Vino – A Taste of Italy!